Ottobrata Solidale – Il Cittadino del Domani

Interverranno Mons. Paolo Lojudice, Lida Borzì ed Emma Ciccarelli
 
Oltre 750 minori dai 6 ai 14 anni assisiti grazie a progetti di sostegno scolastico e socializzazione portati avanti in tre Istituti di Ostia e ad attività extrascolastiche proposte in due parrocchie del X Municipio. Sono i numeri del progetto Versus V delle ACLI di Roma e provincia che giovedì 11 ottobre 2018, alle ore 16, presso la Biblioteca Elsa Morante, in via Adolfo Cozza 7 a Ostia, organizza la tavola rotonda “Il cittadino del domani”, sul tema della famiglia e della legalità.
 
L’evento fa parte della IV “Ottobrata Solidale” promossa dalle ACLI di Roma e provincia, dall’Unione Sportiva ACLI Roma e dalla FAP (Federazione Anziani e Pensionati) ACLI Roma, con il patrocinio della Regione Lazio, della Città Metropolitana di Roma Capitale, di Roma Capitale, del Vicariato di Roma.
 
Questa iniziativa è realizzata in collaborazione con la Settimana della Famiglia promossa dal Forum delle Associazioni Familiari del Lazio e nell’ambito del progetto Versus V, realizzato a Ostia dalle ACLI di Roma con il Piano per l’infanzia e l’adolescenza del Municipio, che prevede laboratori di sostegno scolastico e socializzazione, sportelli di counseling per famiglie e minori, seminari informativi.
 
Nell’ambito del progetto le ACLI di Roma sono attive all’interno dell’Istituto Giovanni Paolo II, l’IC Marco Ulpio Traiano e l’Istituto Fanelli – Marini con attività ludico-creative, sostegno compiti, laboratori di motivazione allo studio e di socializzazione: tutti strutturati per risvegliare la voglia di conoscere e di apprendere, stimolando il protagonismo dei ragazzi. Vengono offerti sportelli di “counseling” per minori, servizi di supporto alla genitorialità per aiutare le famiglie ad ascoltare e tradurre le esigenze ed i comportamenti dei figli, e seminari informativi su bullismo, cyberbullismo, educazione all’affettività e alla percezione del proprio corpo. Nell’ottica di creare percorsi di rete, il progetto, inoltre, propone attività extrascolastiche come “Aria di sport” presso la Parrocchia Santi Cirillo e Metodio di Dragoncello e “Riciclarte Lab” nella Parrocchia Sant’Aurea di Ostia Antica.
 
Per la tavola rotonda “Il cittadino di domani” è prevista alle ore 16 l’accoglienza, con una merenda solidale realizzata grazie al progetto di recupero di generi alimentari “Il Cibo che serve”. Alle 16.30 Simona Onofri, presenta il progetto Versus V, del quale è coordinatrice, mentre alle 17 è previsto l’intervento del dott. Johnny Dotti, pedagogista e imprenditore sociale, sul tema “Educazione e legalità in famiglia”.
Alle ore 17.30 prenderà il via la tavola rotonda alla quale parteciperanno: Lidia Borzì, presidente delle ACLI di Roma e provincia, Mons. Paolo Lojudice, Vescovo Ausiliare della Diocesi di Roma per il settore Sud, Gianpiero Cioffredi, presidente dell’Osservatorio Legalità della Regione Lazio, Emma Ciccarelli, presidente del Forum delle Associazioni Familiari del Lazio, e Rosa Musto, dirigente tecnico Miur-Usr Lazio.
 
“Legalità e famiglia – dichiara Lidia Borzì, presidente delle ACLI di Roma e provincia – sono due concetti che soltanto all’apparenza sono distanti, perché in realtà la famiglia è il primo laboratorio di legalità. Proprio per questo come ACLI di Roma stiamo lavorando molto sul territorio di Ostia con il progetto Versus V che vuole essere un sostegno alle famiglie e dare una risposta a tutto tondo in grado di accompagnare il minore verso il suo domani, attivando l’intera comunità educante affinché possa intervenire concretamente su ogni situazione di disagio e diventare una rete rassicurante alla quale affidare la crescita del minore. In questa 4 edizione della Ottobrata Solidale, a cui teniamo molto, abbiamo voluto inserire ben due eventi relativi alla legalità e al contrasto delle mafie perchè riteniamo fondamentale tenere accesi i riflettori su temi molto attuali in quanto come diceva il grande Falcone: parlare della mafia è l’unico modo per sconfiggere questo male ”.
 
“Ostia non è solo mafia! L’evento di domani è una occasione per dare coraggio alle famiglie, per sostenerle nello sforzo educativo. Solo facendo rete e aiutando le famiglie a non sentirsi sole nella battaglia per i valori possiamo vincere sulla illegalità e il malaffare”, commenta Emma Ciccarelli, presidente del Forum delle Associazioni Familiari del Lazio.
 

il cittadino del domani